Un’ Architettura che nasce dall’archetipo della casa, il tetto a falde, come lo avremmo disegnato da piccoli, che scende fino a terra e genera un ingresso scenografico, che abbraccia gli ospiti, per culminare in uno specchio d’acqua in cui si riflette un mondo al rovescio.

 
 

L’obiettivo principale è quello di realizzare una centralità sportiva di alta qualità architettonica, che permetterà la riappropriazione di un’area ad oggi abbandonata e degradata, per
trasformarla in un punto di interesse e di elevata attrattività urbana.

 
 

Dall’erba dei campi alle stelle del cielo, ogni cosa fa proprio questo; c’è tale pace profonda e tale immensa bellezza nella natura, proprio perché nulla cerca di trasgredire i suoi limiti. (Rabindranath Tagore)

 

Felici di aver dato il nostro piccolo contributo al convegno PROGETTARE IL TERRITORIO, LA CITTA’, IL FUTURO presso la sede dell’ Ordine Architetti Roma, raccontando il nostro studio e alcuni dei progetti più interessanti. Un ringraziamento particolare al Presidente dell’ Ordine degli Architetti PPC di Ragusa e al […]

 

  Venerdì 24 maggio lo studio DFG Architetti Associati ha aperto le porte al pubblico nella splendida cornice di Oltremodo! Un evento riuscitissimo che ha coinvolto i visitatori in un affascinante viaggio tra la cultura, gli strumenti e i risultati della professione dell’architetto in così […]

 
 

Vivere la contemporaneità nel centro storico di Ragusa…un edificio che all’esterno si integra con austerità nel contesto e ne mantiene i caratteri storici ma che al suo interno stupisce con un gioco di volumi, di doppie altezze e di luce.

 
 

Uscire di casa, tornare a casa: sono due gesti quotidiani in apparenza banali; invece hanno un formidabile senso simbolico. Se non esci ti avveleni, se non torni ti perdi.
(Fausto Gianfranceschi)